Covid-19. Misure di sostegno alle imprese

Un sostegno concreto ed efficace per fronteggiare gli effetti dell’emergenza Coronavirus e sostenere le imprese nella ripresa dell'attività.

  • Sospensione delle rate dei prestiti fino al 31 dicembre 2021 per la sola quota capitale, previa domanda da presentare entro il 15 giugno 2021
  • Rinvio al 31 dicembre delle scadenze dei finanziamenti non rateali oggetto di proroga al 30/06/2021, previa domanda da presentare entro il 15 giugno p.v.
  • Finanziamenti per liquidità con durata fino a 180 mesi.

Con l’approvazione del Decreto Legge n.73/21, inerente la proroga delle moratorie concesse ai sensi dell’articolo 56 del Decreto Legge 18/20, il termine delle suddette misure di sostegno è prorogato al 31 dicembre 2021 a condizione che l’impresa ne faccia espressa richiesta entro il 15 giugno.

Resta la possibilità di accedere alla linea di finanziamenti a medio termine volti a fornire la liquidità necessaria per fronteggiare le necessità generate dalla situazione di emergenza, secondo le misure previste dal Decreto "Liquidità".

I finanziamenti fino a 30.000 euro e comunque non superiori al 25% dei ricavi del beneficiario, avranno un iter semplificato, condizioni agevolate, una garanzia "dello stato" del 100%, un periodo iniziale di pre-ammortamento di 24 mesi e una durata massima di 180 mesi.

Per i finanziamenti di importo superiore a 30.000 euro potete consultare la sezione specifica

 







 Accetto la Normativa Privacy.