Covid-19. Misure di sostegno alle imprese

Un sostegno concreto ed efficace per fronteggiare gli effetti dell’emergenza Coronavirus e far ripartire l’attività non appena l’emergenza sarà risolta.

  • Sospensione delle rate dei prestiti fino al 30 settembre come previsto dal Decreto “Cura Italia
  • Rinvio al 30 settembre delle scadenze dei finanziamenti non rateali antecedenti a tale data
  • Finanziamenti per liquidità con durata fino a 72 mesi (anche per il settore dell'agricoltura e della pesca).

Abbiamo attivato tutte le misure previste dal Decreto “Cura Italia” per le micro e le piccole e medie imprese, prevedendo la sospensione delle rate e dei finanziamenti in scadenza fino al 30 settembre 2020 e il rinvio, sempre al 30 settembre, delle scadenze dei finanziamenti non rateali antecedenti a tale data.
In più, alla luce delle misure previste del Decreto "Liquidità" abbiamo approntato una linea di finanziamenti a medio termine volti a fornire la liquidità necessaria per far fronte alle necessità derivanti dalla contrazione del fatturato, rinegoziare i finanziamenti in essere…

I finanziamenti fino a 25.000 euro e comunque non superiori al 25% dei ricavi del beneficiario, avranno un iter semplificato, condizioni agevolate, una garanzia "dello stato" del 100%, un periodo iniziale di pre-ammortamento di 24 mesi e una durata di 72 mesi.

Per i finanziamenti di importo superiore a 25.000 euro potete consultare la sezione specifica